fbpx

Bouquet sposa: scopri quelli più di tendenza per il tuo matrimonio

Bouquet sposa: scopri quelli più di tendenza per il tuo matrimonio

Bouquet Sposa 2023: scopri quelli più di tendenza per il tuo matrimonio

Il bouquet sposa è un elemento fondamentale del matrimonio, un dettaglio che racchiude un significato profondo e personale per la sposa che lo tiene tra le mani. Scegliere il giusto mazzo di fiori non è affatto facile ma, grazie al mio articolo sulle tendenze bouquet sposa 2023, sarà possibile trovare il modello perfetto per ogni stile di matrimonio.

Se desideri un matrimonio elegante e tradizionale, il total white è la scelta ideale. Rose e peonie bianche daranno vita ad un look sobrio ed elegante, conferendo un tocco di raffinatezza senza tempo. Per le spose moderne che vogliono un pizzico di romanticismo, il rosa cipria o il color champagne sono delle sfumature perfette.

Se invece, sei una sposa che ama i colori, il bouquet da sposa colorato è perfetto per te! Tonalità brillanti come il rosa, il corallo, il viva magenta, il porpora e viola doneranno vitalità al tuo look e trasmetteranno un senso di freschezza.

Se invece, il tuo obiettivo è stupire tutti con qualcosa di originale, opta per un bouquet unconventional. Peonie, rose, tulipani, eucalipto, pampas, ramoscelli di ulivo e di pesco, campanellini e fiori secchi daranno vita ad un modello fuori dagli schemi che farà sicuramente parlare di sé. Prova anche la protea, una pianta dalla straordinaria bellezza originaria dell’Africa e delle zone tropicali.

Infine, ricorda che le tendenze bouquet sposa 2023 vedono dei mazzi di fiori dalle dimensioni ridotte e dai fiori aperti, perfetti per un look romantico e sofisticato. Che tu scelga il total white, il bouquet colorato o quello unconventional, l’importante è che ci sia armonia tra il mazzo di fiori, gli allestimenti del matrimonio e il mood generale delle nozze. Il tuo bouquet sarà uno degli elementi più notati, ammirati ed invidiati, perciò chiedi il consiglio del tuo floral designer per avere il bouquet perfetto per il tuo giorno speciale.

Quanto costa un bouquet da sposa?

Da 100 a 750€ ( dipende da modello, grandezza e tipologia fiori )

Il bouquet da sposa deve essere donato dal futuro marito

Secondo il galateo, il bouquet deve essere donato dal futuro marito. Infatti, sarebbe l’ultimo regalo da fidanzato, che va a chiudere il ciclo del corteggiamento. Quindi, deve essere lo sposo a prendersi carico della scelta e deve ordinarlo in tempo debito per farlo giungere a casa della sposa il giorno delle nozze.

Sì, ma come fare per realizzare un bouquet che rispecchi i gusti della futura moglie? Magari si può chiedere alle amiche più fidate quali sono i suoi gusti in fatto di fiori, oppure si può cercare di scoprirlo ancor prima delle nozze, regalandole spesso vari tipi di fiori cercando di individuare le sue preferenze; oppure ( scelta migliore) assumere un Wedding Planner che saprà guidarvi nella fantastica “ giungla del matrimonio “.

Il bouquet deve essere consegnato a casa della sposa

Sempre secondo il galateo del matrimonio, il bouquet, come già detto, deve essere consegnato alla futura sposa, ma qui vi sono due opzioni:

  • il bouquet potrà essere consegnato la mattina stessa delle nozze dalla suocera, come simbolo di un passaggio di testimone con la futura nuora. Ad accompagnare la suocera a casa della sposa deve essere il marito oppure i fratelli dello sposo.
  • L’altra opzione è che il bouquet può essere consegnato direttamente dallo sposo all’ingresso in chiesa, prima dell’inizio della cerimonia.

Il bouquet della sposa deve essere un ornamento esclusivo

Secondo il galateo, il bouquet deve essere per la sposa un ornamento esclusivo. Quindi, se sono presenti delle damigelle, il loro bouquet può contenere qualche richiamo allo stesso, ma devono essere tassativamente realizzati in maniera diversa. Nel fatidico giorno, è la sposa ad essere la protagonista assoluta e tutto ciò che la riguarda deve essere unico.

Il bouquet deve rispettare le proporzioni dell’abito da sposa

Il galateo impone di osservare rigorosamente il rapporto delle proporzioni nell’abbigliamento, che sono alla base dell’eleganza di una donna: il bouquet, infatti, è un accessorio determinante nell’armonizzare il contesto e se non è realizzato nelle giuste proporzioni, può alterare in modo significativo la figura di una sposa. Rispettare le proporzioni quindi è molto importante.

Il lancio del bouquet da sposa

La tradizione in passato prevedeva che la sposa regalasse il bouquet alla sua più cara amica, augurandole di sposarsi presto anche lei. Era d’uso credere che la proposta di matrimonio arrivasse entro l’anno. E’ tuttavia comune ormai da molti anni il lancio del bouquet, nato dal fatto che il giorno delle nozze la sposa ha vicino a sé tantissime amiche nubili a cui è molto affezionata. La decisione di lanciare il bouquet scaturisce comunque dal fatto di lasciare al caso la scelta di chi lo prenderà, evitando di mostrare preferenze che potrebbero arrecare polemiche.

Il lancio del bouquet va effettuato all’uscita dalla chiesa oppure al termine del banchetto, prima del taglio della torta.

Nella maggior parte dei casi la scelta cade sulla seconda opzione, in quanto consente di predisporre la location del lancio e di accompagnarlo con una colonna sonora suonata dall’orchestra o dal gruppo musicale presente.

La sposa dovrà mettersi di spalle davanti a un gruppo di donne single e lanciarlo alla cieca verso di loro.

Le spose che desiderano tenere per sé il bouquet, possono fare realizzare un secondo bouquet uguale o simile a quello usato.

Come essiccare e conservare il Bouquet Sposa

Il tuo bouquet da sposa è il simbolo dell’amore che hai dedicato al tuo partner nel giorno del matrimonio. Vuoi che questa bellezza duri nel tempo. Ecco alcune tecniche che ti permetteranno di conservare i fiori e la loro bellezza per sempre.

  • Fermare il tempo con il rivestimento in gel: questo è un metodo di precisione. Il tuo fiorista smontare delicatamente i fiori, poi rivestirà accuratamente ogni singolo stelo con un gel trasparente a base di silicone. Questo crea una pellicola protettiva che mantiene il bouquet bello e intatto.

  • Sfruttare la tecnologia con il congelamento: questa tecnica consente di congelare il bouquet garantendo bellezza e lucentezza ai fiori. I boccioli delle peonie, ad esempio, possono essere preservati in questo modo.

  • Eliminare l’acqua attraverso la liofilizzazione: questa tecnica è perfetta per mantenere la bellezza del bouquet per un lungo periodo di tempo. Rimuove l’acqua e qualsiasi traccia di liquido, imbalsamando in modo efficace i fiori.

  • Giocare d’anticipo con la stabilizzazione: questa tecnica è adatta per i bouquet che richiedono una conservazione di lunga durata. In questo caso, i fiori vengono preparati in modo specifico con l’uso di sostanze conservative.

  • Procedere correttamente con l’essiccazione: la carta e un ambiente asciutto sono elementi fondamentali per essiccare il bouquet. Questo processo richiede del tempo, ma una volta completato il bouquet diventa più resistente e dura a lungo.

  • Metterti alla prova con la pressatura: dopo aver essiccato i fiori, puoi procedere con la pressatura. Questa tecnica ti permette di creare elementi decorativi unici, come centrotavola o quadri floreali.

Ti è piaciuto l'articolo "Bouquet sposa: scopri quelli più di tendenza per il tuo matrimonio" condividilo subito!