fbpx

Come Scegliere il Wedding Planner Giusto: Consigli da un Professionista del Settore

Come Scegliere il Wedding Planner Giusto: Consigli da un Professionista del Settore

Come Scegliere il Wedding Planner Giusto: Consigli da un Professionista del Settore

La figura del Wedding Planner è spesso avvolta da miti e stereotipi, ma è importante sottolineare che questa è una professione seria, complessa e altamente specializzata. Se stai considerando di affidare l’organizzazione del tuo matrimonio a un professionista, ecco alcune linee guida per assicurarti di fare la scelta giusta.

1. La Terminologia Conta: Siamo Planner, non Solo “Wedding”

Il termine “Wedding Planner” può essere fuorviante. In realtà, molti di noi organizzano una vasta gamma di eventi, dai matrimoni alle feste aziendali. La parola chiave è “planner” – noi pianifichiamo e organizziamo. Il termine “wedding” da solo può sembrare frivolo e riduttivo, mentre il nostro lavoro è decisamente concreto e multidisciplinare.

Regola n. 1: Scegli un professionista che si identifica come “Planner,” indicando così una visione completa e seria della professione.

2. Regolarità Fiscale: Un Segno di Professionalità

Un Wedding Planner professionista dovrebbe possedere una Partita IVA e essere in grado di emettere fatture legali. Inoltre, un contratto dovrebbe essere firmato tra il planner e la coppia, delineando le responsabilità di entrambe le parti.

Regola n. 2: Non affidarti a Wedding Planner senza Partita IVA e insiste per un contratto legalmente vincolante.

3. Oltre l’Estetica: La Complessità dell’Organizzazione

Mentre l’aspetto visuale è certamente importante, un Wedding Planner professionista va oltre. Dalla selezione dei fornitori all’ottimizzazione del budget, dal coordinamento dei professionisti alla pianificazione dettagliata delle tempistiche, il nostro ruolo è ampio e vario.

Regola n. 3: Sii cauto con chi parla esclusivamente di elementi estetici come colori e decorazioni. Cerca un professionista che abbracci tutti gli aspetti dell’organizzazione.

4. Autonomia e Personalizzazione: Nessuna Coercizione

Un buon Wedding Planner non ti costringerà a fare scelte che non condividi o ad utilizzare fornitori che non si adattano al tuo budget.

Regola n. 4: Leggi attentamente il contratto prima di firmarlo e assicurati che non ti obblighi a decisioni che non sei disposto a prendere.

5. Supporto Costante: Non Sei Solo in Questo Viaggio

Un Wedding Planner professionista è presente durante tutto il percorso di pianificazione. Se non può partecipare a un incontro, sarà comunque aggiornato su ogni sviluppo, garantendo un’esperienza fluida e ben coordinata.

Regola n. 5: Prima di firmare il contratto, chiedi al Wedding Planner come intende svolgere il suo ruolo durante la pianificazione e quali saranno i metodi di comunicazione.

Verso una Certificazione Professionale

Finora, il settore ha sofferto di una mancanza di standardizzazione, ma sembra che una certificazione professionale sia in arrivo. Questo garantirà un livello più elevato di competenza e affidabilità.

In Conclusione

La scelta di un Wedding Planner è una decisione cruciale che può fare la differenza tra un matrimonio ben organizzato e un’esperienza stressante. Seguendo queste cinque regole, sarai in grado di scremare i candidati e trovare il professionista più adatto a te.

Ti è piaciuto l'articolo "Come Scegliere il Wedding Planner Giusto: Consigli da un Professionista del Settore" condividilo subito!